Shopping compulsivo da Crafter

Confessiamolo, fare shopping ci piace! È rilassante, entusiasmante e … tornare a casa con le mani occupate da tante buste, da tantissima soddisfazione!

Ognuno però ha il suo proprio “ramo” di shopping, c’è chi ama le scarpe, chi i gioielli, chi non resiste ad entrare in una profumeria, chi va pazza per le borse firmate, e poi?? E poi ci siamo NOI!! L’esercito delle crafter! che impazziamo di fronte ad un negozio di scrap, che ci emozioniamo davanti ad uno stand di pennarelli, che entriamo in tutte le cartolerie e che, sicuramente, non ne usciamo mai senza aver acquistato colla e carta (perché si sa a casa non ne abbiamo mai abbastanza)!

Noi siamo quelle tipe strane che nella galleria fotografica hanno migliaia di foto di craftroom ordinatissime, abbiamo i carrelli di Amazon, Etsy, Aliexpress che strabordano ed incuranti di ciò continuiamo a pigiare il tasto “aggiungi al carrello”.

Ho passato l’estate a sistemare definitivamente l’angolo “lavoro” in casa, perché non averlo sistemato ha voluto dire lavorare ovunque e creare caos e disorganizzazione in ogni stanza della casa, perfino in nel cassetto del bagno ho trovato tubetti di colla e forbici… comunque con il caldo torrido e le temperature a 40 gradi mi sono finalmente decisa e ho fatto quello che mai avrei potuto immaginare : Armata di buste e scatolini ho iniziato a svuotarla e mi sono resa conto che ero piena, piena, piena, piena di materiale e attrezzature mai usati e che non mi davano nessuna emozione.

Ho toccato con mano il “dopo” dello shopping compulsivo, quello dove ti metti a contare le forbici e ti rendi conto che una volta messe tutte nella stessa scatola ne hai ben 40!!! Si hai letto bene 40 tipi di forbici!  E vogliamo parlare del cassetto della colla?? Si cassetto! Perché una semplice scatola non basta più.

Evito di toccare l’argomento carta perché di quella non se ne ha mai abbastanza!

Spaventata da ciò, ho selezionato tutto ciò a cui non ero legata e ho dato vita ad un mio personalissimo mercatino virtuale. Ho postato sul mio profilo facebook tutti gli oggetti, i materiali e le attrezzature che non ho mai usato o usato pochissimo e li ho VENDUTI! È stata una sensazione bellissima…. Vedevo la camera svuotarsi da cose inutili, per me, e stavo facendo felici tante persone, probabilmente malate anche loro da shopping compulsivo ma non glielo dico altrimenti mi rispediscono tutto a casa. 🙂

Adesso ho finalmente liberato e messo a posto, resta ancora da togliere un armadio e poi sarà tutto perfetto! Nel frattempo per l’intera estate ho nascosto la carta di credito, bloccato i miei account sulle piattaforme di vendita e ho evitato di proposito qualunque tipo di negozio.

Resisterò?? Anche tu ti sei ritrovata sommersa dal materiale???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CORSI QUILLING