Le scritte in quilling e le richieste assurde

scritta in quilling per un dottore

scritta doctor in quilling

Richieste strane per le scritte in quiling ne abbiamo? Vi racconto una storia… tanto tanto tantooo tempo fa, per le scritte in quilling c’era il cliente perfetto! Il cliente che ama ciò che fai, che ti da campo libero, che  ascolta i tuoi consigli e che al massimo ti fa una richiesta. Era un bel periodo quello… eravamo tutti felici, noi, il cliente, chi riceveva il regalo. Le richieste erano classiche e fattibili, non bisognava fare miracoli, né tanto meno incastrare forme assurde, fare quilling era bello e rilassante. UNA VERA FAVOLA! Arrotolare carta  e creare era un vero paradiso.. Ma si sa come tutte le belle favole ad un certo punto qualcosa deve andar storto e così arrivò lei ! MT. Si avvicinò a noi prima come corsista, poi ci chiese un disegno, poi ci incastrò nella richiesta più assurda avuta  fino a quel momento ( appunto fino a quel momento perché poi ce ne furono altre).
MT: “ Vorrei una vostra scritta”
IO: “ok, certo”
MT: “la voglio particolare”
IO: “ok, che intendi? Faremo in modo di venirti incontro!”
MT: “ dev’essere unica!”
IO:“certo, tutte le nostre scritte sono uniche…”
MT:“ Vorrei il mio nome, ma il mio nome è troppo lungo”
IO:“ ok quindi cosa ci scrivo?”
MT:“ pensavo a Dottoressa MT”
IO: “ ma non è comunque lungo?”
MT: “ in effetti si!”
IO: “ comunque al nome hai tempo per pensarci, iniziamo a ragionare su cosa ci vuoi.. e vediamo come svilupparla”
MT: “ bò fai tu, dev’essere unica e spettacolare”
IO: “ si questo lo abbiamo già detto”
MT: “ ci vorrei tutto quello che mi rappresenta e amo”
IO: pensiero….. wow facile borsa da dottore , targhetta e stetoscopio facile no?
IO: “ certamente pensavo a ..”
MT: “ no bè a me piacciono molte cose e sono tante quelle importanti per me”
Pensiero mio … ma si dai che vuoi che ci voglia vorrà un gattino ama i gatti!
MT: “ posso farti l’elenco?”
IO: “ E L E N C O ?”
MT: “ siii, amo tante coseeee , uffa te l’ho già detto”
IO: “ ok, dai non scaldarti dimmi cosa ci vorresti..”
MT: “ la scritta, poi vorrei i miei 2 gatti, i pipistrelli io amooo i pipistrelli, il cane, e il judo, e la tartaruga… e poi il riferimento al dottore…”
IO: “ weeee calminaaa, ahahhahaha mancano solo i due unicorni ahahahah”
MT: “ possiamo metterceli???? “
IO: “ NO!”
MT: “ vabbè dai mi accontento, dev’essere super colorato e super figo, vi lascio massima libertà!”
IO: “ mi chiedi uno zoo, mischiato con mille altre cose e poi mi dici che ho massima libertà? Stai scherzando vero?”
MT: “ so che farete un lavoro stupendo, non dirmi che sono l’unica che fa richieste assurde..”
IO: “ nooooooo perché assurde?? Le tue sono richieste che rientrano nella norma ahhahahaha… tranquilla quelle che ritenevamo assurde adesso sono classificate come normali, ahahhaha”
MT: “ sono proprio felice”
IO: “ noi un pochino meno ahhaha”
MT: “ cattiva”
IO: “ no realista!! Ahah”
Qualche mese dopo…… Driiinnnn DRiinnn DRiinnnn MT: “ ciaooo, allora novità per me?
IO: “ finita la vuoi vedere?”
MT: “ SIIIII”
IO: “ allego foto..”
IO: “ ti piace???”
MT: “ E’ B E L L I S S I M A, perfetta meravigliosa, unica è come la volevo grazieeeeeeeee”
MT: “ visto che non erano elementi difficili?”
IO: “ SGRUNT! Non chiamarci mai più! ahhahhahahahah”
Si, quella di MT è stata una delle richieste più assurde mai avute, ma appunto, è stata una “delle” , quello che non vi ho detto però è che è stata anche una delle più divertenti! Giocare con i suoi gatti, e riprodurli ( il ciccione a panzetta ha anche l’occhietto cieco come il suo) , ascoltarla mentre parlava delle sue passioni, la sua verve e il suo temperamento, la sua ecletticità, ci ha fatto divertire nel realizzarle questa scritta… anzi prima, ci ha fatto impazzire e poi ci ha divertito proprio per il suo senso/no senso. E come ogni favola che si rispetti, c’è il lieto fine anche in questa, e così vissero tutti arrotolando strisce e contenti. The end.
CORSI QUILLING